Meglio l’apparecchio mobile o fisso? Ecco quello più adatto per i bambini

Meglio l’apparecchio mobile o fisso? Ecco quello più adatto per i bambini

Apparecchio mobile o fisso

Denti storti o palato stretto? Ecco come scegliere tra l’apparecchio mobile o fisso

L’apparecchio dentale (o meglio apparecchio ortodontico) è un dispositivo medico che viene utilizzato per curare i disallineamenti dei denti o per l’allargamento del palato e può essere posizionato su entrambe le arcate dentali o solo su una, a seconda delle esigenze. Ma, come capire se è meglio l’apparecchio mobile o fisso? Andiamo a scoprirne di più.

Apparecchio per i denti: ecco quando serve e perché

L’apparecchio dentale non è una soluzione a scopo estetico (almeno non solo o principalmente). La dentatura storta, infatti, oltre che a disagi a livello personale e sociale, genera problemi di respirazione, occlusione e anche digestione.

L’apparecchio per i denti viene prescritto ai bambini (ma anche agli adulti), in caso di arcate dentali si chiudono in maniera errata, denti sovrapposti, sporgenti e lontani: tutte situazioni nelle quali si rende necessario intervenire.

Alla base del funzionamento dell’apparecchio c’è, infatti, un gioco di forze ed equilibri grazie al quale si sottopone il dente ad una forza esterna, tale che questo si sposta nella direzione della forza che sta ricevendo. Il dente così di raddrizza e si stabilizza, mentre nella parte vuota si rigenera un nuovo tessuto osseo.

Apparecchio bambini: a che età va messo?

Vedere i bambini con l’apparecchio ai denti è normale, ma anche i denti storti da adulti vanno trattati con questo strumento, che quindi può essere utilizzato a qualsiasi età.

Dobbiamo comunque sottolineare che, con la dentatura dei più piccoli è più semplice intervenire, perché la loro struttura è più flessibile ma, soprattutto, alcune problematiche possono essere risolte solo in tenera età: infatti, se in bambini e adolescenti, si può intervenire anche sulla crescita delle ossa, con gli adulti è possibile farlo solo sui movimenti dentali, seppur con risultati ottimi.

Ma quando mettere l’apparecchio ai bambini? Esistono particolari apparecchi che è possibile utilizzare già dai tre anni, per poter correggere dei difetti strutturali ed estetici già dalla loro prima comparsa. Non esiste, quindi, un’età ideale per l’apparecchio mobile o fisso, ma dipende dalle esigenze. In generale però, possiamo dire che il trattamento, solitamente, è a partire dai 6 anni.

Come capire se è meglio l’apparecchio mobile o fisso e quali sono le caratteristiche

Si tratta delle due categorie principali. Vediamole nel dettaglio:

  • L’apparecchio fisso può essere rimosso solo dall’odontoiatra ed è fissato ai denti con una resina che tiene delle placche o bracket in cui passano i fili d’acciaio; questi servono a tenere i denti nella posizione voluta e possono essere regolati dal dentista per imprimere la gusta forza ed intensità. Questo modello di apparecchio con le placchette è chiamato “edgewise”. 
  • L’apparecchio mobile può essere rimosso all’esigenza e il suo utilizzo è comunque necessario sia di giorno che di notte e va tolto solo durante i pasti e nel momento in cui si fa dell’attività fisica.

La scelta dell’uno o dell’altro dipende dalla situazione, dalle necessità (anche estetiche), dall’età del paziente e dal risultato che si vuole ottenere.

Spetta al dentista la scelta definitiva, pur ovviamente considerando l’opinione del diretto interessato, ma quello fisso è comunque sicuramente più efficace e veloce e, l’apparecchio mobile solo in alcuni casi può sostituirlo.

Quest’ultimo, infatti, viene utilizzato in casi specifici, come quello di mantenimento dei progressi fatti con il fisso, per modificare la crescita dell’osso e per correggere problemi legati all’apertura e alla chiusura della bocca.

Mobile o fisso? Invisibile!

Dopo anni di antiestetici apparecchi mobili o fissi, la più moderna tecnologia nel settore ha dato vita al trattamento Invisalign, che si avvale di mascherine trasparenti e rimovibili, create su misura dell’impronta dentale, che consente di lavorare, mangiare, parlare e interagire senza problemi, quindi sono ideali per trattare i denti storti di adulti e bambini.

I vantaggi dell’ortodonzia invisibile sono davvero tanti: per conoscerli tutti e scoprire se è la soluzione adatta al tuo bambino, consulta lo Studio Fadda di Roma, provider ufficiale Invisalign.

Leave a Reply

Your email address will not be published.