Corretta igiene orale: perché è così importante per la nostra salute?

Corretta igiene orale: perché è così importante per la nostra salute?

Corretta igiene orale

Bocca e corpo sano? Ecco come avere una corretta igiene orale quotidiana

Alitosi, carie e malattie parodontali: come evitarle? La risposta la offre un’igiene orale quotidiana. Per tenere lontani batteri e prevenire patologie e problematiche legate al cavo orale, infatti, è fondamentale seguire dei gesti quotidiani che devono diventare delle sane abitudini fin dalla tenera età. Ma quali sono le regole per una corretta igiene orale?

Ecco i consigli, gli strumenti e gli accorgimenti che salvano il tuo sorriso!

Quali sono i rischi di una scarsa igiene orale?

La bocca è la porta d’accesso al nostro organismo e impedire che i batteri e le infiammazioni si diffondano nel cavo orale, significa impedire che si diffondano in tutto il corpo.

Infatti, i batteri patogeni del parodonto, ovvero tutto ciò che circonda le radici dei denti, sono anche causa di alcune gravi infezioni come gli ascessi, le infezioni polmonari e le malattie cardiache.

Le conseguenze più comuni di una non corretta igiene orale sono:

  • Carie dentale: un processo di origine batterica che si forma sulla superficie dentale e provoca la devitalizzazione del dente.
  • Gengivite: infiammazione della gengiva causata dall’accumulo di placca e tartaro.
  • Parodontite: una gengivite non trattata può provocare questa malattia infiammatoria che colpisce i tessuti intorno al dente interessando la gengiva, l’osso, il palato e il legamento parodontale, causando la progressiva perdita della gengiva.
  • Alitosi: alito cattivo che provoca molti disagi nelle relazioni sociali.

5 consigli per una corretta igiene orale

Abbiamo visto qual èl’importanza dell’igiene orale quotidiana, ma in cosa consiste di preciso? Ecco le regole fondamentali da seguire:

1. Spazzolare i denti per almeno due minuti dopo ogni pasto sui denti anteriori e posteriori.

2. Cambiare spesso lo spazzolino, almeno dopo due mesi o quando le setole sono consumate.

3. Utilizzare il filo interdentale ogni sera per rimuovere i residui di cibo e placca che si depositano negli spazi interdentali e difficili da raggiungere con lo spazzolino.

4. Utilizzare il dentifricio con il fluoro.

5. Seguire sane abitudini alimentari evitando il consumo eccessivo di cibi zuccherati.

Lavarsi i denti però non basta…

Per prevenire i disturbi dentali, la corretta igiene orale domiciliare deve però essere affiancata da quella professionale, che permette di eliminare completamente la placca batterica e il tartaro.

Quindi cosa fare? Una volta l’anno, ma meglio ogni 6 mesi, effettuare una visita periodica dal dentista e una pulizia dei denti professionale.

La prevenzione dentale deve iniziare fin dalla tenera età, quindi, già intorno ai 2-3 anni, è importante fissare un appuntamento con un odontoiatra pediatrico che tiene conto delle differenze fisiologiche e psicologiche dei giovani pazienti e possa determinare e risolvere eventuali problematiche.

A chi rivolgersi per un’igiene orale professionale?

Per iniziare a mantenere i denti sani in giovane che adulta età, rivolgiti allo Studio Fadda di Roma,  specializzato in pedodonzia (odontoiatria rivolta a bambini e ragazzi dai 3 ai 16 anni). Oltre ai servizi odontoiatrici di cura, troverai anche programmi di educazione alla salute dentale, affinché i bambini imparino fin da subito che la prevenzione e la corretta igiene orale, il segreto non solo di un sorriso, ma di un corpo sano e bello.

Chiamaci e fissa un appuntamento per te e i tuoi bambini con la dott.ssa Giulia Fadda.

Leave a Reply

Your email address will not be published.